Chiara, rossa, scura, doppio malto o aromatica. Il mondo delle birre si è arricchito tanto e anche nei supermercati hai la possibilità di fare la scelta migliore per il tuo menu. Ecco i nostri consigli.

Che accompagni una buona pizza, una frittatona di cipolle o un ottimo burger, la birra è da anni una bevanda apprezzata e consumata dagli italiani, con una crescita importante nell’ultimo periodo. Solo nel 2018 ne sono stati prodotti 16 milioni di ettolitri, consumati in gran parte in Italia, e il consumo annuo pro-capite è stato di 33,6 litri, l’equivalente di 60 pinte!

Ma, a differenza di quanto avviene in altri paesi, la birra viene bevuta a casa e non quando si è fuori a cena (64% contro 36%). Questo è facilitato dalla presenza di numerosi negozi specializzati, dalle enoteche, ma, soprattutto, dalla grandissima varietà di birre in bottiglia che oggi trovi tra gli scaffali dei supermercati, comprese le etichette dei microbirrifici locali. Per esaltare al meglio il gusto della birra, l’abbinamento con la giusta carne è fondamentale. Scopriamo insieme quali sono le accoppiate vincenti.

Carne e birra bionda, l’abbinamento per non sbagliare

Tra le birre definite bionde si celano diverse tipologie di birre, le più diffuse e consumate sono la Pils, abbreviativo di Pilsner, birra di origine ceca, e la Lager, di origine tedesca. Entrambe sono birre a bassa fermentazione e, sebbene ci siano delle differenze, entrambe possono accompagnare carni bianche di pollo e tacchino, oppure burger di Fassona o di Scottona, carni rosse di qualità che ben si sposano con il sapore beverino di queste birre.

Sebbene siano leggere, queste due bionde hanno il vantaggio di pulire molto bene la bocca dall’unto, dissetare e rinfrescare. Un connubio perfetto, semplice da realizzare e impossibile da sbagliare.

Indian Pale Ale, la birra amara che si fa… amare

Una birra che viene sempre più consumata dagli italiani è l’IPA, acronimo di Indian Pale Ale, birra di origine inglese che nel 1700 era destinata ad essere esportata in India, allora colonia britannica. L’IPA e la sua variante APA, American Pale Ale, sono birre ad alta fermentazione, di colore ambrato, dal gusto deciso e con una gradazione più spinta, dovuta all’alcol necessario per conservare la birra nelle traversate oceaniche.

Oggi IPA e APA si fanno apprezzare per il loro retrogusto amaro e speziato dovuto al quantitativo di luppolo usato nelle produzione e che permette loro di “reggere” anche burger conditi con salse piccanti o carni più gustose come l’angus irlandese o americano. Ma non solo.

Il sapore delle birre Pale Ale è immediatamente riconoscibile sia al naso che al palato, ma questo “carattere” non contrasta con la carne di pollo o di maiale. L’importante è scegliere bene i giusti condimenti ed esaltare il gusto del boccone di burger con un’ottima birra.

Birre trappiste, la bevanda dei monaci

Una cena golosa e divertente?

BurgerTour è piu` di un hamburger: è l’evoluzione della bistecca in un formato pratico, semplice e velocissimo da preparare. Squisito, originale e perfetto per la famiglia.

Scopri la gamma

Se ti sei fermato a osservare lo scaffale delle birre al supermercato non puoi non aver notato queste bottiglie dal collo lungo e dalle etichette colorate. Sono le birre trappiste, birre particolari prodotte all’interno dei monasteri appartenenti all’Ordine Cistercense della Stretta Osservanza seguendo un disciplinare antico di 200 anni.

Esistono diversi monasteri trappisti (12 in tutto il mondo) e le birre possono essere diverse, ma hanno tutte ingredienti genuini e una lavorazione davvero particolare. Le birre dei monaci maturano a lungo in bottiglia e non vengono filtrate, tanto meno pastorizzate.

Sono difficili da abbinare e hanno bisogno di sapori decisi, forti e robusti, proprio come la carne di Scottona, perfetta sposa per queste birre, anche sotto forma di medaglione.

La rivincita delle Porter, la birra inglese che ama i barbecue

Se sei amante dei gusti decisi, ma non ami le alte gradazioni, la Porter è la birra che fa per te. Questa bevanda di origine inglese deve il suo nome agli scaricatori di porto di Londra (i porter) che la utilizzavano per dissetarsi.

È una birra bruna, leggera e poco alcolica, prodotta con malti torrefatti che le conferiscono un leggero sapore di caffè e nocciola, ma è capace di accompagnare carni dal gusto deciso. Puoi servirla durante un barbecue a base di costatine di manzo, carne di maiale o burger, la birra Porter saprà esaltare l’ottima carne.

Stout, una birra total black

La birra Stout è una birra caratteristica discendente dalla Porter e prodotta in Irlanda, dove amano abbinarla alle ostriche. La variante Oyster Stout prevede addirittura l’immersione di questi molluschi nel fermentatore durante la produzione. Rispetto alla Porter, le birre Stout hanno un colore più scuro, tendente al nero, con un sapore carico e sentori di affumicato che richiamano l’aroma di cioccolato e caffè.

Ostriche a parte, per reggere la struttura delle birre Stout non sono necessarie carni particolari o condimenti eccessivi: pollo e manzo sono gli abbinamenti perfetti per questa birra. Non tutti amano questo tipo di birra, ma se ti incuriosiscono i sapori particolari, questa è una tipologia che devi provare, magari davanti ad un ottimo burger di Fassona.

Una serata tra amici con degustazione di birre e BurgerTour

La qualità delle birre che puoi trovare sugli scaffali dei supermercati è davvero alta e se non ti vuoi fermare ai marchi più conosciuti, puoi scegliere birre locali prodotti dai birrifici italiani. Lungo tutto lo stivale esistono aziende virtuose che producono ottima birra, hai solo l’imbarazzo della scelta.

Un ottimo modo per provare diverse birre in una volta sola è quella di organizzare una bella degustazione con gli amici accompagnata dai burger di BurgerTour, un prodotto versatile che ti permette di scegliere la carne migliore da abbinare alla tua birra.

I BurgerTour sono medaglioni di carne in comode monoporzioni da 60gr l’una, surgelati seguendo un procedimento controllato accuratamente. Ogni confezione contiene 6 medaglioni con tipi di carni diverse e questo ti permetterà di sbizzarrirti con gli abbinamenti, scegliendo le birre più adatte alle carne proposte. Con i BurgerTour potrai fare anche un giro del mondo gastronomico comodamente seduto a casa tua. Nella gamma di Burger Tour trovi: Scottona e Fassona italiana, angus proveniente dall’Irlanda, dall’Australia o dagli Stati Uniti, agnello neozelandese, maialino iberico, cervo e cinghiale europei.

Share This