La carne di bufalo si conosce poco ma ha grandi proprietà e poche calorie, per questo è adatta a tutta la famiglia. Ecco quali sono le particolarità, come prepararla e dove trovarla.

L’allevamento del bufalo, e soprattutto delle bufale, è sempre stato finalizzato quasi esclusivamente alla produzione di latte e derivati, il più noto dei quali è la gustosissima mozzarella. Le prelibate carni bufaline sono state trascurate per lungo tempo, nonostante abbiano caratteristiche nutrizionali e organolettiche molto interessanti. Per questo negli ultimi anni, si è cominciata a fare strada l’idea che anche i maschi, che rappresentano circa il 50% delle nascite, siano una risorsa economica non indifferente.

I bufali sono animali che per loro natura vivono quasi allo stato brado, liberi di pascolare, e vengono prevalentemente allevati in Campania, nel basso Lazio, Puglia, Molise e Calabria.

La loro carne, più tenera di quella bovina, si presta per moltissime tipologie di preparazioni, sia di tipo tradizionale, che di alta cucina.

Quindi non solo formaggi, ma anche tagli di ottima carne bufalina selezionata. Se sei curioso di scoprire come puoi cucinare la poco conosciuta carne di bufalo e dove puoi trovarla, questo articolo fa al caso tuo.

Carne di bufalo: magra e poco calorica

È nella grande famiglia del tipo River che si inquadra il bufalo allevato in Italia che a partire dal 2000 è stato riconosciuto come razza Mediterranea Italiana. Tale traguardo è stato raggiunto grazie al lungo isolamento e alla mancanza di incroci con bufale appartenenti allo stesso gruppo o a gruppi diversi allevati in altri paesi del mondo1.

La carne bufalina appartiene alla categoria delle carni rosse, è di colore roseo, con una buona succulenza intrinseca ed è tendenzialmente molto tenera.

Dal punto di vista nutrizionale la carne di bufalo è simile a quella di bovina: risulta essere mediamente più magra e anche il sapore non si discosta molto. A livello minerale però è da evidenziare che l’apporto di ferro è doppio rispetto alla carne bovina, e ha anche un buon contenuto di potassio, importante per il corretto funzionamento di muscoli e cuore.

Se è così simile alla carne bovina, come si riconosce il bufalo a livello visivo? La prima cosa che salta all’occhio è che l’infiltrazione del grasso nella carne è minima. La carne bufalina ha solo grasso di copertura, e questo permette di separarlo bene dalle parti magre al momento del consumo.

È quindi una carne particolarmente magra e poco calorica, indicata specialmente per gli sportivi e a chi soffre di patologie come la colesterolemia. Il colesterolo infatti è tenuto sotto controllo dalla presenza di acido stearico e oleico, nonché dal significativo quantitativo di acido linoleico.

Come cucinare la carne di bufalo

La carne di bufalo è naturalmente tenera ed estremamente saporita. Tuttavia, il gusto e la tenerezza della carne sono direttamente correlati a come viene cucinata.

La carne di bufalo deve essere cotta a temperature medio-basse perché cuoce più velocemente della carne bovina dato che non c’è grasso d’infiltrazione che agisce da isolante.

Arrosto, brasato, alla cacciatora, la carne di bufalo si presta a moltissime preparazioni differenti, dalle più casalinghe alle più ricercate.

Infatti, non tutti potrebbero gradire la carne di bufalo al sangue: il sapore troppo rustico è difficile da affrontare per la maggior parte delle persone abituate al manzo. Questo per via delle somiglianze chimico-fisiche con la carne di cavallo, la ricchezza di ferro, un sangue dolciastro e una fibra magra e compatta.

Le migliori preparazione sono:

  • ossobuchi
  • brasati e stracotti
  • spezzatini
  • ragù
  • hamburger

Se vuoi conservare la carne bufalina fresca è preferibile riporla nella parte più fredda del frigorifero. Alcuni elettrodomestici hanno la capacità di modificare la temperatura interna: se c’è molta carne da conservare, dovresti abbassarla. Il bufalo macinato non deve rimanere crudo per più di un paio di giorni, arrosti e bistecche, non più di quattro giorni. In ogni caso, la carne dovrebbe essere in confezioni non aperte e utilizzata appena possibile per conservare la freschezza.

Dove trovare la carne di bufalo

La carne di bufalo è una vera e propria specialità e in Italia fa parte ancora di una nicchia. Sono solo i capi maschi bufalini a essere macellati per il consumo della carne e al momento la loro produzione, nonostante sia in crescita, è ancora limitata.

Puoi trovare la carne di bufalo:

Una cena golosa e divertente?

BurgerTour è piu` di un hamburger: è l’evoluzione della bistecca in un formato pratico, semplice e velocissimo da preparare. Squisito, originale e perfetto per la famiglia.

Scopri la gamma

  • In ristoranti e trattorie tipiche che propongono preparazioni a base di bufalo. Sono in crescita le attività commerciali che inseriscono la carne di bufalo all’interno del loro menu.
  • Dal macellaio specializzato: in alcune zone d’Italia esistono macellai specializzati in carne di bufalo. Si tratta prevalentemente di negozi situati in prossimità di zone d’allevamento dei capi bufalini. Per questo motivo risulta essere più facile reperirla dove è una tipicità a livello regionale.
  • Su internet: il web viene in aiuto di chi ha voglia di provare questa tipologia di carne in tutte le sue forme: salsicce, hamburger, bistecche o rollé. Ci sono allevamenti che vendono direttamente online la carne bufalina, utilizzando metodi di conservazione sottovuoto.
  • Nei BurgerTour italian tour presso il tuo supermercato preferito nel banco surgelati, pronto da portare in tavola in pochi minuti.

Carne di bufalo: ottima per le diete e gli sportivi

La bontà della carne bufalina poggia su solide basi scientifiche; grazie ai suoi componenti è in grado di prevenire eventi cardiovascolari come infarti e ictus, ed evitare il processo di formazione di grasso nelle arterie, rispetto alla carne bovina.

Infatti, questa risulta essere povera di grassi e gran parte di quelli presenti sono insaturi, in pratica simile ai grassi presenti nel pesce. È l’unica carne rossa che viene considerata con proprietà simili alle carni bianche: il bufalino infatti è chiamato anche “il vitello dalla carne bianca”.

Viene inserita nelle diete per via del suo basso contenuto calorico grazie alla sua caratteristica di non presentare quasi completamente grasso all’interno della massa muscolare, ma solo nella copertura esterna, facilmente separabile dalla parte magra.

È un alimento adatto a tutti, ma soprattutto agli anziani, ai bambini e agli sportivi e a coloro che, per scelta o per necessità hanno deciso di limitare l’assunzione di carni come quelle di bovino e suino.

Nella selezione Burger Tour l’eccellenza della carne di bufalo campano

Sei curioso di provare l’eccellente carne di bufalo, ma non sei sicuro di riuscire a reperirla nella tua città?

Ci pensa Burger Tour a toglierti lo sfizio! Nei Burger Tour trovi gustosi burger di bufalo campano, che ti consentirà di preparare un piatto veloce e succulento portando sulla tua tavola una vera novità che sorprenderà grandi e piccoli. La carne di bufalo campano dei Burger Tour è selezionata per comporre un burger di altissima qualità, surgelato per poter mantenere inalterata la prelibatezza delle sue carni.

Come abbiamo visto la carne di bufalo è poco adatta per le cotture al sangue, ma è perfetta per essere consumata come burger, per godere a pieno delle sue elevate proprietà nutrizionali, sotto forma di un secondo di carne appetitoso.

Burger Tour sono surgelati (in comode monoporzioni da 60 grammi l’una per evitare gli sprechi), quindi puoi farne scorta contando sui vantaggi di un procedimento di surgelazione ben controllato. In ogni confezione ne trovi 6 pezzi, 2 per ogni selezione di carni pregiate della gamma Burger Tour. In più, i Burger Tour sono certificati “Gluten Free” quindi adatti ai celiaci.

Tutta la gamma di Burger Tour

I Burger Tour sono la tua selezione di carni da tutto il mondo disponibili sempre nella tua cucina.

La selezione Burger Tour è frutto di una costante ricerca di qualità e gusto per offrire un prodotto eccellente qualitativamente, squisito al gusto e in più comodamente pronto da cuocere in soli dieci minuti. Oltre alla carne di bufalo dalla Campania, ci sono anche:

 

Fonti

  1. Studio dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo
Share This